Miele di melo in cucina: ricette dolci e salate da provare

Miele di melo in cucina: ricette dolci e salate da provare

Il miele di melo è un ingrediente versatile in cucina, utilizzato sia per ricette dolci che salate. Grazie al suo sapore delicato e aromatico, il miele di melo può dare un tocco speciale a molti piatti, portando una nota dolce e distintiva.

In questo articolo, esploreremo diverse ricette con miele di melo che sicuramente vorrai provare in cucina. Dalle classiche crostate alle macedonie fresche, ci sono tante opzioni per soddisfare il tuo palato e scoprire nuovi sapori.

Ricette con miele di melo: dolci, salate e molto più

Quando si tratta di cucinare con il miele di melo, le possibilità sono infinite. Puoi utilizzarlo per preparare dolci come torte, biscotti e crostate, arricchendo il sapore con la sua dolcezza naturale. Oppure puoi usarlo in piatti salati, come marinature per carni o condimenti per insalate. La versatilità del miele di melo è ciò che lo rende così speciale in cucina.

Punti chiave

  • Il miele di melo è un ingrediente versatile che può essere utilizzato sia per ricette dolci che salate.
  • Le ricette con miele di melo includono dolci come torte, biscotti e crostate, ma anche piatti salati come marinature e condimenti per insalate.
  • Il sapore delicato e aromatico del miele di melo dona un tocco speciale ai piatti, rendendoli unici e gustosi.
  • Le proprietà benefiche del miele di melo lo rendono una scelta nutrizionale migliore rispetto ad altri dolcificanti.
  • Sperimenta con diverse ricette e scopri nuovi modi per godere del delizioso sapore del miele di melo nella tua cucina.

Macedonia al miele di melo con lamponi e granella di nocciole

macedonia al miele di melo con lamponi e granella di nocciole

Prepara una gustosa macedonia al miele di melo arricchita con lamponi freschi e granella di nocciole. Questa ricetta è facile e veloce da preparare, perfetta per la colazione o come dessert.

La macedonia al miele di melo è un’opzione fresca e dolce per godersi la frutta in modo delizioso. Il miele di melo aggiunge una dolcezza naturale e un sottile aroma che si sposa perfettamente con la freschezza dei lamponi e la croccantezza della granella di nocciole.

Per preparare questa macedonia, inizia tagliando una selezione di frutta fresca a cubetti, come fragole, pesche, kiwi e banane. Scegli frutta matura e succosa per ottenere i migliori sapori. Mescola delicatamente la frutta con una generosa quantità di miele di melo, assicurandoti che ogni pezzo di frutta sia ben ricoperto.

Aggiungi i lamponi freschi alla macedonia per un tocco di acidità e un colore vibrante. I lamponi si abbinano perfettamente al miele di melo, creando un equilibrio tra dolcezza e freschezza.

Infine, ricopri la macedonia con una generosa spolverata di granella di nocciole per aggiungere una piacevole croccantezza e arricchire la consistenza complessiva. Puoi anche aggiungere qualche fogliolina di menta per un tocco decorativo e un aroma fresco.

Questa macedonia al miele di melo con lamponi e granella di nocciole è perfetta da servire come dessert dopo un pasto leggero o come spuntino salutare durante il giorno. La dolcezza naturale del miele di melo rende questa macedonia deliziosa e bilanciata, senza la necessità di aggiungere zucchero aggiuntivo.

Oltre a essere gustosa, questa macedonia è anche ricca di nutrienti provenienti dalla varietà di frutta utilizzata. La frutta fornisce vitamine, minerali e antiossidanti benefici per la salute generale.

Prepara questa macedonia al miele di melo con lamponi e granella di nocciole per un tocco dolce e salutare alla tua alimentazione quotidiana. È un’opzione versatile che può essere adattata ai tuoi gusti personali utilizzando la tua frutta preferita e aggiungendo altri ingredienti come yogurt o scaglie di cioccolato.

IngredientiQuantità
Frutta fresca assortita (fragole, pesche, kiwi, banane)A piacere
Miele di melo2 cucchiai
Lamponi freschi1 tazza
Granella di nocciole2 cucchiai

Note: Puoi modificare la quantità di frutta e adattarla alle tue preferenze personali. Puoi anche sostituire o aggiungere altre varietà di frutta.

Per preparare la macedonia al miele di melo con lamponi e granella di nocciole, segui questi passaggi:

  1. Lava e taglia la frutta fresca a cubetti.
  2. In una ciotola grande, mescola la frutta con il miele di melo.
  3. Aggiungi i lamponi alla macedonia e mescola delicatamente.
  4. Cospargi la granella di nocciole sulla macedonia.
  5. Servi la macedonia al miele di melo con lamponi e granella di nocciole fresca e gustala subito.

Questa macedonia fresca e dolce è un modo delizioso per godersi la frutta e sfruttare il sapore unico del miele di melo. Sperimenta con diverse combinazioni di frutta e ingredienti per creare la macedonia perfetta per i tuoi gusti e preferenze personali.

Confettura di mele cotogne

confettura di mele cotogne

Prepara una deliziosa confettura di mele cotogne, un condimento dolce e profumato che può essere utilizzato sia in piatti dolci che salati. Le mele cotogne sono ricche di proprietà nutritive e la confettura fatta in casa può essere conservata per diversi mesi.

Le mele cotogne sono un frutto versatile e ricco di benefici per la salute. Sono una fonte di vitamina C, potassio e fibre. La confettura di mele cotogne, grazie all’alto contenuto di pectina presente nelle mele, è una scelta perfetta per la preparazione di dolci come crostate e torte. Inoltre, le proprietà antiossidanti delle mele cotogne aiutano a combattere lo stress ossidativo nel corpo.

Per preparare la confettura di mele cotogne, segui questa semplice ricetta:

  1. Lava e sbuccia le mele cotogne, rimuovi il torsolo e tagliale a dadini.
  2. In una pentola, aggiungi le mele cotogne, zucchero e succo di limone.
  3. Copri e cuoci a fuoco medio per circa 45-60 minuti, mescolando di tanto in tanto. Le mele cotogne dovrebbero diventare morbide e il liquido dovrebbe addensarsi.
  4. Rimuovi la pentola dal fuoco e schiaccia le mele cotogne con una forchetta o un frullatore ad immersione, fino a ottenere una consistenza omogenea.
  5. Versa la confettura di mele cotogne calda in barattoli di vetro sterilizzati e sigilla bene.
  6. Lascia raffreddare completamente i barattoli prima di conservarli in un luogo fresco e asciutto.

La confettura di mele cotogne può essere utilizzata per spalmare su pane tostato, biscotti o per farcire dolci e dessert. La sua dolcezza e il suo profumo invitante renderanno ogni piatto ancora più irresistibile.

NutrientiQuantità per 100g
Calorie244 kcal
Proteine0,4g
Grassi0,3g
Carboidrati63,9g
Fibre1,4g
Zuccheri62,5g
Calcio4mg
Ferro0,7mg
Potassio187mg

La confettura di mele cotogne è una deliziosa aggiunta alla tua dispensa. Preparala in casa e goditi i suoi benefici nutrizionali, il dolce aroma e il sapore unico.

Preparazione della confettura di mele cotogne

preparazione confettura mele cotogne

Per preparare la confettura di mele cotogne, segui questi semplici passaggi:

  1. Pulisci le mele cotogne e tagliale a metà.
  2. Rimuovi il torsolo ma lascia la buccia, che contiene la pectina.
  3. Cuoci le mele cotogne in acqua fino a quando diventano morbide.
  4. Schiacciale per ottenere una consistenza più omogenea.
  5. Aggiungi succo di limone e zucchero, mescolando bene.
  6. Continua a cuocere la confettura finché non raggiunge la consistenza desiderata.
  7. Una volta pronta, invasa la confettura nei barattoli sterilizzati.

La confettura di mele cotogne fatta in casa è perfetta da spalmare su pane tostato, biscotti o come dolcificante per yogurt e formaggi freschi. Provare a preparare la propria confettura è un modo delizioso per utilizzare le mele cotogne in cucina e gustare il loro sapore unico e fragrante.

Per un chiarimento visivo sul processo di preparazione, guarda l’immagine qui sotto:

Abbinamenti della confettura di mele cotogne

abbinamenti confettura mele cotogne

La confettura di mele cotogne è un condimento versatile che può aggiungere un tocco di dolcezza e aroma a numerosi piatti. Sperimenta diversi abbinamenti per scoprire nuovi sapori e creare esperienze culinarie uniche.

1. Formaggi erborinati o freschi

La confettura di mele cotogne si abbina perfettamente a formaggi erborinati o freschi. La sua dolcezza contrasta con il sapore intenso dei formaggi e crea un equilibrio armonioso. Prova ad accompagnare la confettura con formaggi come il gorgonzola o il brie per un aperitivo irresistibile.

2. Carni bianche

La confettura di mele cotogne può essere utilizzata come condimento per carni bianche, come il pollo o il tacchino. Aggiunge un tocco di dolcezza e una nota fruttata alla carne, creando un contrasto delizioso. Spennella la confettura sulle bistecche di pollo o utilizzala come salsa per accompagnare il tacchino arrosto.

3. Dolci e dessert

La confettura di mele cotogne è perfetta per preparare dolci e dessert. Puoi utilizzarla per farcire crostate, torte o biscotti per aggiungere un tocco fruttato e profumato. Sperimenta con diverse ricette e scopri come la confettura può arricchire i tuoi dolci preferiti.

Scopri nuove combinazioni di sapori con la confettura di mele cotogne e lasciati sorprendere dal risultato. Che tu preferisca abbinarla a formaggi, carni o dolci, questa confettura versatile si adatterà perfettamente al tuo gusto. Divertiti a creare piatti unici e gustosi con la confettura di mele cotogne.

AbbinamentiPiatti Consigliati
Formaggi erborinati o freschiGorgonzola, brie, caprino
Carni bianchePollo, tacchino, anatra
Dolci e dessertCrostate, torte, biscotti

Proprietà e valori nutrizionali

proprietà mele cotogne

Le mele cotogne sono frutti ricchi di proprietà benefiche per la salute. Sono naturalmente ricche di fibre e contengono zuccheri naturali, ma il loro contenuto di grassi è basso. Queste proprietà le rendono un’ottima scelta per una dieta equilibrata.

Inoltre, le mele cotogne possono vantare diversi benefici per la salute. Una delle loro principali proprietà è quella di favorire una corretta digestione grazie all’elevato contenuto di fibre. Le fibre aiutano a mantenere regolare il transito intestinale e a prevenire problemi di stitichezza.

Le mele cotogne sono anche un alimento energetico, grazie al loro contenuto di zuccheri naturalmente presenti. Questo le rende una scelta ideale per gli sportivi o per chi ha bisogno di una rapida fonte di energia durante la giornata.

Inoltre, le mele cotogne sono ricche di vitamine, come la vitamina C, che contribuisce a rafforzare il sistema immunitario, e vitamina K, che favorisce la coagulazione del sangue. Contengono inoltre minerali come il potassio, essenziale per il corretto funzionamento muscolare e nervoso.

La confettura di mele cotogne, preparata in casa con ingredienti naturali, mantiene molte delle proprietà benefiche delle mele cotogne fresche. Tuttavia, è importante ricordare che la confettura di mele cotogne ha un contenuto calorico moderato a causa dell’aggiunta di zucchero. Pertanto, è consigliabile consumarla con moderazione e come parte di una dieta equilibrata.

ProprietàValori Nutrizionali per 100g
Fibre3,9g
Zuccheri15g
Grassi0,1g
Vitamina C25mg
Vitamina K3,5μg
Potassio190mg

Fiorellini di miele di melo

Fiorellini di miele di melo

Prepara dei deliziosi fiorellini di dolce al miele di melo utilizzando uno stampo apposito. Mescola farina, miele di melo, uovo, burro, meline grattugiate e lievito per creare l’impasto. Cuoci gli fiorellini e spolverizzali con zucchero a velo per una presentazione accattivante.

I fiorellini di miele di melo sono un dolce delizioso e originale che combina il dolce sapore del miele di melo con l’aspetto affascinante dei fiorellini. Questo dessert è perfetto per occasioni speciali o semplicemente per coccolarsi con un dolce unico.

Ecco la ricetta per preparare i fiorellini di miele di melo:

  1. In una ciotola, mescola 200 g di farina, 50 g di miele di melo, 1 uovo, 80 g di burro fuso, 2 mele grattugiate e 1 cucchiaino di lievito. Lavora l’impasto fino a ottenere una consistenza omogenea.
  2. Prendi uno stampo a forma di fiorellino e riempi ogni stampo con una piccola quantità di impasto.
  3. Cuoci i fiorellini in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti, o fino a quando saranno dorati.
  4. Togli i fiorellini dallo stampo e lasciali raffreddare completamente.
  5. Prima di servire, spolverizza i fiorellini con zucchero a velo per una presentazione accattivante.

I fiorellini di miele di melo sono perfetti da gustare da soli con una tazza di tè, oppure puoi accompagnare con una panna montata leggermente dolce per un tocco extra di deliziosità. Sperimenta con la presentazione dei fiorellini, mettendoli su un piatto da portata accattivante o in una scatola regalo per un regalo culinario unico.

Crostata con marmellata di mele cotogne

Prepara una deliziosa crostata con marmellata di mele cotogne, un dolce irresistibile che saprà conquistare il palato di tutti. La crostata è composta da una base di pasta frolla morbida e friabile, farcita con una delicata marmellata di mele cotogne fatta in casa. La combinazione tra la dolcezza della marmellata e la croccantezza della pasta rende questo dolce un vero capolavoro.

Per preparare la crostata, inizia dalla base di pasta frolla. Mescola insieme farina, burro, zucchero e un pizzico di sale fino a ottenere un composto sbriciolato. Aggiungi un uovo e lavora l’impasto fino a formare una palla omogenea. Avvolgila nella pellicola trasparente e lasciala riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Dopo il riposo, stendi la pasta frolla sulla spianatoia infarinata. Posizionala all’interno di una teglia per crostate, facendo aderire bene ai bordi. Bucherella il fondo con una forchetta per evitare che si gonfi durante la cottura.

Ora è il momento di farcire la crostata. Stendi uno strato generoso di marmellata di mele cotogne sulla base, assicurandoti di distribuirla in modo uniforme. Puoi arricchire la crostata con pinoli tostati, uvetta, cioccolato fondente grattugiato, zenzero fresco grattugiato o cannella in polvere, a tua scelta. Questi ingredienti si abbinano perfettamente al sapore delle mele cotogne e aggiungono un tocco di spezia e profumo al dolce.

Inforna la crostata in forno preriscaldato a 180°C e lasciala cuocere per circa 30-35 minuti, o finché la crosta non assume un delicato color dorato. Una volta pronta, sforna la crostata e lasciala raffreddare completamente prima di tagliarla a fette e servirla.

Questa crostata con marmellata di mele cotogne è perfetta da gustare nelle serate fredde dell’autunno o dell’inverno, magari accompagnata da una tazza di tè caldo o un caffè profumato. La dolcezza della marmellata si sposa alla perfezione con la croccantezza della pasta, regalando un’esplosione di sapori e aromi in ogni morso. Prova questa deliziosa ricetta e lasciati conquistare dal suo irresistibile fascino.

Biscottini farciti con marmellata di mele cotogne

biscottini farciti con marmellata di mele cotogne

Prepara dei deliziosi biscottini farciti con marmellata di mele cotogne. Questi biscotti sono tipici del Sud e sono profumati e golosi. Puoi anche aggiungere cannella per un gusto più speziato. Ideali come dolcetto da gustare in qualsiasi momento della giornata.

IngredientiQuantità
Farina250 grammi
Zucchero100 grammi
Uova2
Burro100 grammi
Marmellata di mele cotogneq.b.
Cannella (opzionale)q.b.

Procedimento:
1. In una ciotola, mescola la farina con lo zucchero.
2. Aggiungi le uova e il burro fuso, quindi lavora l’impasto fino a ottenere una consistenza omogenea.
3. Copri l’impasto e lascialo riposare in frigorifero per almeno un’ora.
4. Prendi l’impasto dal frigorifero e stendilo su una superficie infarinata.
5. Utilizza uno stampo per biscotti per creare dei biscottini rotondi.
6. Fai un piccolo incavo al centro di ogni biscottino e riempilo con un cucchiaino di marmellata di mele cotogne.
7. Se desideri, aggiungi una spolverata di cannella sopra la marmellata.
8. Disponi i biscottini su una teglia foderata con carta da forno e cuoci in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti o fino a quando i biscotti sono leggermente dorati.
9. Lascia raffreddare i biscottini completamente prima di servirli.

I biscottini farciti con marmellata di mele cotogne sono un’opzione deliziosa per una pausa dolce durante la giornata. La combinazione del morbido biscotto con il gusto dolce e aromatico della marmellata di mele cotogne renderà questi biscotti irresistibili per tutti.

Torta sbrisolona alle mandorle con marmellata di mele cotogne

Prepara una rustica e golosa torta sbrisolona alle mandorle farcita con marmellata di mele cotogne. Questo dolce semplice è perfetto per una merenda o una colazione speciale. La combinazione di mandorle croccanti e dolcezza della marmellata rende questa torta irresistibile.

IngredientiQuantità
Farina300g
Zucchero150g
Mandorle tritate150g
Burro150g
Marmellata di mele cotogne150g
Uova2
Scorza di limone grattugiata1
Vaniglia1 bustina
lievito per dolci1 bustina
saleun pizzico

Preparazione:

  1. In una ciotola, unisci la farina, lo zucchero, le mandorle tritate, la scorza di limone grattugiata, la vaniglia, il lievito per dolci e un pizzico di sale.
  2. Aggiungi il burro freddo tagliato a cubetti e lavora con le mani fino a ottenere un composto sabbioso.
  3. Unisci le uova e impasta fino a ottenere un impasto omogeneo.
  4. Prendi metà dell’impasto e distribuiscila sul fondo di una tortiera, livellando con le mani.
  5. Spalma la marmellata di mele cotogne sulla base di pasta sbrisolona.
  6. Sbriciola il restante impasto sulla marmellata, creando una copertura croccante.
  7. Cuoci la torta in forno preriscaldato a 180°C per circa 35-40 minuti, finché è dorata in superficie.
  8. Lascia raffreddare completamente prima di tagliarla a fette e servire.

Questa torta sbrisolona alle mandorle con marmellata di mele cotogne è perfetta da gustare da sola o accompagnata da una tazza di tè caldo. Prova questa deliziosa ricetta rustica e sorprendi i tuoi ospiti con il suo gusto unico e irresistibile.

Conservazione della confettura di mele cotogne

Per conservare la confettura di mele cotogne in modo ottimale, segui questi passaggi semplici ma fondamentali:

  1. Sterilizza i barattoli: prima di iniziare il processo di conservazione, assicurati di sterilizzare accuratamente i barattoli di vetro. Puoi farlo immergendoli in acqua bollente per alcuni minuti o utilizzando i programmi di sterilizzazione dei barattoli presenti in alcuni elettrodomestici da cucina.
  2. Riempi i barattoli: una volta sterilizzati, riempi i barattoli con la confettura di mele cotogne, lasciando circa un centimetro di spazio vuoto tra la superficie della preparazione e il tappo di chiusura. In questo modo, creerai una barriera di aria che contribuirà a mantenere la freschezza del prodotto.
  3. Conserva in un luogo fresco e asciutto: dopo aver chiuso accuratamente i barattoli, riponili in un luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce diretta del sole. Un armadio della dispensa o una cantina sono ambienti ideali per conservare la confettura di mele cotogne.
  4. Consuma entro 3 o 4 giorni dall’apertura: una volta aperto un barattolo di confettura di mele cotogne, ricorda di consumarla entro 3 o 4 giorni dalla prima apertura. Questo ti garantirà di gustarla al meglio, conservando tutte le sue caratteristiche organolettiche.

Seguendo queste semplici indicazioni, potrai conservare la tua confettura di mele cotogne per circa 12 mesi, assicurandoti di poterla gustare durante tutto l’anno.

Conclusione

Il miele di melo è un ingrediente versatile in cucina che può essere utilizzato per preparare una vasta gamma di ricette dolci e salate. Sperimentando con diverse ricette, puoi scoprire nuovi modi per godere del delizioso sapore del miele di melo nella tua cucina.

Per i dolci, puoi utilizzare il miele di melo come sostituto dello zucchero o come ingrediente principale per preparare torte, biscotti e crostate. Le sue note dolci e floreali apporteranno un tocco unico a ogni dolce.

D’altra parte, per le ricette salate, il miele di melo può essere utilizzato per creare marinature aromatiche per carne, condimenti per insalate o salse per accompagnare formaggi e salumi. Il suo sapore leggermente acidulo e dolce lo rende un’aggiunta eccellente a molte pietanze salate.

In conclusione, il miele di melo è un ingrediente prezioso da tenere in dispensa per arricchire le tue ricette con un tocco di dolcezza naturale. Sia che tu stia preparando dolci o piatti salati, il miele di melo offre un’ampia gamma di possibilità culinarie. Esplora nuove ricette e lasciati ispirare dalla versatilità di questo ingrediente unico.

FAQ

Quali sono alcuni utilizzi del miele di melo in cucina?

Il miele di melo può essere utilizzato sia per preparare ricette dolci che salate. Può essere aggiunto a macedonie di frutta, utilizzato per dolci come biscotti, torte e crostate o abbinato a formaggi e carni bianche.

Quali sono alcune ricette dolci con il miele di melo da provare?

Alcune ricette dolci con il miele di melo includono fiorellini di dolce, crostata con marmellata di mele cotogne e biscottini farciti con marmellata di mele cotogne.

Quali sono alcune ricette salate con il miele di melo?

Alcune ricette salate con il miele di melo includono l’abbinamento del miele di melo con formaggi erborinati o freschi e l’utilizzo della confettura di mele cotogne per condire carni bianche.

Come si prepara la confettura di mele cotogne?

Per preparare la confettura di mele cotogne, pulire le mele cotogne, tagliarle a metà e rimuovere il torsolo. Cuocere le mele in acqua fino a renderle morbide, schiacciarle e aggiungere succo di limone e zucchero. Cuocere fino a raggiungere la consistenza desiderata e quindi conservare in barattoli sterilizzati.

Quali sono alcuni abbinamenti per la confettura di mele cotogne?

La confettura di mele cotogne può essere abbinata a formaggi erborinati o freschi, carni bianche e utilizzata per preparare dolci come crostate e torte. Sperimenta con diversi abbinamenti per scoprire nuovi sapori.

Quali sono le proprietà nutrizionali delle mele cotogne?

Le mele cotogne sono ricche di fibre e zuccheri naturali, ma hanno un basso contenuto di grassi. Hanno anche proprietà benefiche per la salute, come aiutare la digestione e combattere la stanchezza.

Come si preparano i fiorellini di miele di melo?

Per preparare i fiorellini di miele di melo, mescolare farina, miele di melo, uovo, burro, meline grattugiate e lievito per creare l’impasto. Cuocere gli fiorellini e spolverizzarli con zucchero a velo per una presentazione accattivante.

Come si prepara una crostata con marmellata di mele cotogne?

Per preparare una crostata con marmellata di mele cotogne, utilizzare una base di pasta frolla e farcirla con la marmellata di mele cotogne. Aggiungere pinoli, uvetta, cioccolato, zenzero e cannella per un tocco di spezia e profumo.

Come si preparano i biscottini farciti con marmellata di mele cotogne?

Per preparare i biscottini farciti con marmellata di mele cotogne, utilizzare una ricetta di biscotti fatti in casa e farcire con la marmellata di mele cotogne. Aggiungere cannella per un gusto più speziato.

Come si prepara una torta sbrisolona alle mandorle con marmellata di mele cotogne?

Per preparare una torta sbrisolona alle mandorle con marmellata di mele cotogne, utilizzare una ricetta di torta sbrisolona e farcire con la marmellata di mele cotogne. La combinazione di mandorle croccanti e dolcezza della marmellata rende questa torta irresistibile.

Come si conserva la confettura di mele cotogne?

Per conservare la confettura di mele cotogne, sterilizzare i barattoli e lasciare un centimetro d’aria tra la preparazione e il tappo di chiusura. Conservare i barattoli in un luogo fresco e asciutto e consumare la confettura entro 3 o 4 giorni una volta aperta.

Link alle fonti

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Rimani sempre al passo con le ultime novità sul mondo dell'apicoltura!

Riceverai anche ricette gustose e OFFERTE imperdibili.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Attenzione

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Leggi il Disclaimer»

Articoli correlati